Beyoncé: aiuto per chi ha perso la casa a causa della pandemia

Beyoncé ha donato mezzo milione di dollari alle famiglie che rischiavano di perdere la casa per sfratti e pignoramenti, a causa del Covid

Instagram

La 39enne popstar internazionale, Beyoncé, ha spiegato sul suo sito ufficiale che donerà 500 mila dollari  attraverso la sua organizzazione benefica BeyGood, a chi ha avuto problemi di sfratto e pignoramenti, a causa della pandemia.

La cantante distribuirà 5mila dollari a testa a 100 persone che rischiano di rimanere senza casa. Con BeyGOOD, Beyoncé cerca di aiutare chi è più in difficoltà in un Paese come gli Stati Uniti profondamente segnato dalle differenze sociali ed economiche.

LEGGI ANCHE >>> https://www.tabuloid.it/2020/12/11/rita-rusic-accusa-cecchi-gori/

LEGGI ANCHE >>> Flavio Briatore shock: “Ho portato Nathan a Dubai a causa di Elisabetta”

Beyoncé, una star dal cuore d’oro che non dimentica chi non ha nulla

Sul sito ufficiale della star, si legge: «Quando ci siamo trovati di fronte alla pandemia, abbiamo assistito organizzazioni che fornivano alle persone cibo, acqua, forniture domestiche e tamponi Covid. Abbiamo anche fornito supporto per la salute mentale».

Ma non è finita qui, perché la fondazione della cantante ha aiutato anche le piccole imprese in difficoltà: «abbiamo aiutato 250 piccole imprese che hanno ricevuto sovvenzioni di 10mila dollari».

In questa seconda fase, invece, la fondazione «aiuterà le persone colpite dalla crisi degli alloggi». La moratoria è scaduta il 26 dicembre, con pignoramenti e sfratti: «Molte famiglie ne sono colpite, a causa della pandemia che ha portato a perdita del lavoro, malattie e recessione economica».

Per ricevere gli aiuti basterà candidarsi online entro il 7 gennaio 2021: in 100 saranno selezionati e riceveranno i 5mila dollari a fine gennaio, mentre a febbraio, conclude la nota ufficiale, «ci sarà il secondo round».

Brava Beyoncé!