Si può fare sesso in gravidanza: tutte le posizioni migliori

Il sesso in gravidanza è permesso se non sconsigliato dai ginecologi e dagli esperti. Ma come farlo? Quali posizioni prediligere? Di seguito alcuni consigli da tenere in considerazione

0
190

Il sesso in gravidanza è uno di quei temi sensibili che suscitano sempre molte domande:

  1. Posso avere rapporti sessuali mentre aspetto un bambino?
  2. Fare sesso mentre sono incinta farà male al feto?
  3. In quale trimestre è più sicuro fare sesso senza conseguenze?

In realtà il sesso in gravidanza, è permesso sempre con i dovuti accorgimenti, ed è permesso in ciascun trimestre.

Come vivere i rapporti sessuali in gravidanza

Man mano che si avvicina il parto, il corpo della donna cambia notevolmente, un aumento notevole di peso e sicuramente ci si sente molto meno attraenti. Ma tutto questo non vieta assolutamente il rapporto di coppia, anzi.

Vivere la crescita del feto per una donna mese dopo mese, è un evento straordinario ed evidente è il cambiamento fisico esteriore. La libido sembra calare in alcune fasi della gravidanza, e aumentare in altre, soprattutto per via dell’azione degli ormoni femminili.

Il desiderio sessuale non va espresso, ma assecondato. Quasi sicuramente fino al terzo mese di gravidanza tu non abbia voglia di fare l’amore: le paure sono tante e ti sentirai bloccata.

Col passare dei mesi, il desiderio potrebbe crescere, solitamente verso l’ottavo e il nono mese di gravidanza. Non solo per l’azione degli ormoni, ma anche per una sensazione generale di benessere e felicità.

In tutto questo scompiglio. Il partner?

Il futuro papà potrebbe vivere la gravidanza in due modi completamente differenti: alcuni non vivono alcun calo del desiderio; altri invece si allontanano sia per motivi psicologici che per paure più concrete: faremo male al feto? farò male alla mia compagna?

Quando sorgono queste domande, è bene tranquillizzarsi e confidarsi con uno specialista, che sicuramente vi potrà dare i giusti consigli.

Ad esempio alcuni medici pensano addirittura che il sesso poco prima del parto aiuti a stimolare la rottura delle acque e l’inizio del travaglio.

Tutte le posizioni consigliate per il sesso in gravidanza

Ci sono delle posizioni sessuali ideali per fare l’amore in gravidanza? Quali bisognerebbe scegliere? Per decidere la posizione bisogna tener conto soprattutto della pancia che cresce, e del seno che durante alcuni mesi fa male, perché sensibile e gonfio. Ecco tutte le posizioni:

  • A cucchiaio: l’uomo e la donna sono distesi sul fianco, in questo modo la donna non sente il peso dell’uomo, né della pancia e può rilassarsi
  • Amazzone: la donna è sopra all’uomo, ed è una posizione molto pratica perché il ventre è libero e la donna controlla il livello di penetrazione e la velocità
  • In ginocchio: la donna è in ginocchio, l’uomo la penetra da dietro. La pancia resta libera e la donna non sente troppo il peso della pancia
  • Posizione della squadra: la donna è stesa a pancia in su, l’uomo si posiziona in modo perpendicolare rispetto a lei, e fa scivolare il suo bacino sotto di lei.
  • Posizione dell’antilope: la donna si inginocchia, poi solleva il dorso trovando appoggio sul bordo del letto, mentre il partner è a sua volta inginocchiato, è una posizione per fare sesso in gravidanza molto avvolgente e profonda. La donna può muoversi liberamente in avanti e indietro con più facilità e in questo modo piò guidare il partner.

In genere è importante scegliere posizioni dove la donna ha più controllo, dove può cambiare il livello di penetrazione e velocità secondo le sue esigenze e le sue sensazioni.

Sesso in gravidanza: quando evitarlo o limitarlo?

In alcun casi del tutto eccezionali, sono i medici che consigliano la diminuzione dei rapporti sessuali, o la loro sospensione. I casi più frequenti in cui i medici decidono di sconsigliare il sesso sono:

  • In caso di placenta previa
  • Se ci sono piccole perdite di sangue durante i primi mesi di gravidanza
  • In caso di gravidanza a rischio o gravidanza che potrebbe sfociare in un parto prematuro
  • In caso di una storia di aborti spontanei precedenti alla gravidanza in corso: nei primi due mesi di gravidanza è meglio evitare il sesso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here