Il copilota British Airways sviene: l’atterraggio è da brividi

Momenti di tensione sul volo della British Airways partito da Londra e diretto ad Atene, il copilota è improvvisamente svenuto

Mentre un aereo sorvolava la Croazia il copilota è improvvisamente svenuto. Il capitano in un primo momento ha pensato di fare ritorno nella capitale britannica, ma le condizioni del collega sono peggiorate.

Allora il capitano ha deciso per un atterraggio di emergenza a Zurigo, per poi ripartire dopo sei ore. La notizia è riportata dal Mail Online.

LEGGI ANCHE>>> Denunciate 156 persone: intascavano i buoni spesa Covid, fingendosi poveri

LEGGI ANCHE >>> Centinaia di turisti in Svizzera scappano dalla quarantena

Che tipo di malanno ha colpito il copilota tanto da rendere necessario l’atterraggio di emergenza?

La British Airways ha mantenuto il massimo riserbo sulla questione dichiarando solamente che «il primo ufficiale semplicemente non si sentiva bene». Ma ciò che è avvenuto è stato talmente grave da far deviare il capitano e far propendere per un atterraggio di emergenza.

Il volo è poi atterrato a Zurigo senza alcun problema e nessuno ha riportato ferite o problemi. Dopo sei ore, il volo è ripartito per la destinazione originale. Resta il mistero su cosa sia davvero avvenuto a bordo.

Un portavoce della British Airways, in un comunicato, ha affermato: «La sicurezza dei nostri clienti e dell’equipaggio è sempre la nostra massima priorità e le nostre squadre si sono prese cura dei clienti prima che proseguissero il loro viaggio».

Secondo quanto riferisce il Mail Online il primo ufficiale ora sta bene. La compagnia aerea invece non voluto ha rivelato la causa del malore.