Il virologo Burioni attacca duramente Heather Parisi

E’ scontro social tra Heather Parisi e il virologo Roberto Burioni a proposito del vaccino anti Covid-19, dopo che la showgirl ha dichiarato che non lo farà mai

Heather Parisi e il virologo Burioni si trovano agli antipodi sulla questione che riguarda il vaccino anti covid. Dopo le dichiarazioni della showgirl, la quale ha affermato chiaramente che né lei né la sua famiglia si sottoporrà al vaccino, è arrivata puntuale la replica dell’esperto ospite fisso di Che tempo che fa.

Roberto Burioni, non può accettare assolutamente le esternazioni fatte da Heather Parisi e su Twitter ha attaccato duramente le frasi della showgirl che si è schierata contro il vaccino, nonostante il via libera dato dall’Agenzia europea del farmaco Ema al vaccino anti Covid-19 di Pfizer/BioNTech.

LEGGI ANCHE >>> Heather Parisi confessa: “Saremo attaccati da tutti, ma noi non lo faremo!!!”

LEGGI ANCHE >>> L’inaspettato flirt tra Maradona ed Heather Parisi è esistito davvero?

Burioni attacca la Parisi: “Se non fa il vaccino e si ammala, si attacca al tram”

Heather Parisi qualche giorno fa, su Instagram, aveva comunicato ai suoi followers la decisione sua e della sua famiglia, di non fare mai il vaccino anti covid.

La showgirl aveva usato queste parole: “Io e la mia famiglia non faremo il vaccino perché è fuor di dubbio che si tratta di un vaccino sperimentale di cui non si ha avuto modo di vedere gli effetti nel breve, nel medio e nel lungo periodo. Sono perfettamente consapevole che per questa scelta in Italia (non a Hong Kong) sarò derisa, attaccata, emarginata e che molti, in assoluta malafede, mi definiranno ‘novax’. Purtroppo nella società di oggi la libertà e la tolleranza hanno ceduto il posto alla prevaricazione e alla violenza. Ma se questo è il prezzo da pagare per difendere l’ennesima violazione di un diritto inviolabile, lo faccio senza esitazione”.

Il virologo Burioni ha risposto a questa presa di posizione, tramite Twitter, con queste parole: “Più che essere attaccata, se non si fa il vaccino e si ammala, si attacca al tram“.

La posizione del professore è sempre stata ovviamente a favore del vaccino. Burioni ha infatti sempre detto: “Vacciniamoci tutti, vacciniamoci presto. È la via di uscita da questo incubo. Io mi vaccinerò appena possibile”.