Fabio Volo: scopri qual è stato il suo più grande successo, non te lo aspetteresti mai!

Attore, scrittore e speaker radiofonico, Fabio Volo si è raccontato in un’intervista al Corriere della Sera e lì ha fatto una confessione

 

Instagram

Fabio Volo ha rilasciato un’intervista a cuore aperto al Corriere della sera. Ha parlato della sua infanzia, della sua famiglia di origine e di quella costruita con la compagna Johanna Hauksdottir, madre dei suoi due figli, Sebastian e Gabriel.

Durante l’intervista, Volo ha fatto una confessione davvero inaspettata: ha detto che lui considera il suo più grande successo, l’essere riuscito a saldare i debiti di suo padre Giovanni, venuto a mancare cinque anni fa.

Fabio Volo si guarda indietro e vede la sua carriera segnata da numeri importanti riguardanti i suoi successi professionali: 10 romanzi, 12 film, diversi programmi tv dalle ‘Iene’ al mockumentary ‘Untraditional’, fino all’ultimo, ‘The Orchite Show’, trasmesso sui social nel primo lockdown che ha raggiunto oltre 500 mila visualizzazioni.

Ma per lui, il suo più grande successo è il supporto economico che è riuscito a dare al padre, scomparso cinque anni fa, poco dopo la nascita del suo secondogenito.

LEGGI ANCHE >>> Fabio Volo contro Fedez: il suo attacco stupisce i follower

LEGGI ANCHE >>> Giulia De Lellis presto sarà la protagonista di un film con Fabio Volo

Fabio Volo: “Il mio più grande successo è stato aver saldato i debiti di mio padre”

Papà se n’è andato lentamente, aveva l’Alzheimer, in qualche modo non c’era già più. Le cose che dovevamo ricucire, alcuni scontri su idee politiche o sulla vita, le avevamo già ricucite. Essere padre, grazie anche al mio rapporto con lui, non è mai stato difficile”, ha confidato Volo.

Mio padre purtroppo ha sempre avuto grandi problemi economici, pignoramenti, sono cresciuto dentro questa bolla della povertà. Non che non ci fosse da mangiare, ma il non poter fare le cose. Quando sono stato fortunato abbastanza da aiutarli ho pagato i suoi debiti, ho comprato casa per loro e li ho mandati in pensione qualche anno prima. Il più grande successo della mia vita è stato quello”.

Qual è stato il più grande insegnamento ricevuto dai suoi genitori? “Da mio padre, la cultura del lavoro: la disciplina, la coscienza, il rispetto dei tempi, la determinazione: l’opposto dell’Instant Gratification che funziona oggi sui social. Da mia madre, molto socievole, l’empatia con il mondo e il non giudicare gli altri”.