Bufera su Neymar per quello che ha fatto: scopri cosa è accaduto

Il calciatore brasiliano Neymar è finito nell’occhio del ciclone perché, secondo alcune voci, avrebbe organizzato una festa di Natale con 500 invitati

Instagram

Il campione brasiliano del calcio, Neymar, è finito proprio oggi nell’occhio del ciclone per una voce che, se fosse confermata, non gli farebbe fare una bella figura.

Pare, infatti, che il campione abbia organizzato vicino a Rio de Janeiro, sulla Costa Verde, una festa di Natale alla quale sarebbero state invitate ben cinquecento persone, non tutte insieme, ma spalmate in festeggiamenti di cinque giorni.

Neymar per dare seguito a questi festeggiamenti avrebbe eluso ogni regola anti-Covid di un Paese con numeri di casi e vittime da record.

Neymar ha organizzato una festa per Natale e Capodanno con 500 invitati

O’Ney, che ha avuto il coronavirus a settembre, ha affittato una struttura nella zona di Mangaratiba, vicino alla sua villa ora in ristrutturazione. Lì ha fatto costruire una pista da ballo con palco dj e allestire un bar con una sala videogiochi.

I party, infatti, sono iniziati il giorno di Natale e proseguiranno nei prossimi giorni. Secondo indiscrezioni riportate dal sito della Gazzetta, l’attaccante del Paris Saint-Germain (PSG) avrebbe addirittura chiesto agli ospiti di non portare con sé il cellulare.

Il party, infatti, non appare mai in nessuna foto e nessun video sui social, tranne una foto dello stesso Neymar il giorno di Natale. In Brasile le vittime del coronavirus sono oltre 190 mila, e per questo non sono mancate le polemiche.

Su Twitter l’avvocato per i diritti umani Augusto de Arruda Botelho ha commentato: «Il premio di idiota del giorno va a Neymar per la sua festa di cinque giorni».