Valentina Ferragni: “A volte scrivono ‘guardate quanto è brutta’”, lo sfogo sui social

Valentina Ferragni si sfoga sui social: “A volte mi dicono che sono brutta, ma quanto si è belle abbastanza, quando ci si deve fermare?”

Valentina Ferragni racconta tramite le sue storie Instagram i suoi diversi disturbi fisici, che affronta da molti anni. Il suo messaggio è positivissimo, perché Valentina spinge ad accettarsi e a guardare il proprio corpo con un forte amore al fine di migliorarsi sempre e solo per sé stessi.

Purtroppo Valentina spesso viene attaccata, insultata, considerata brutta, cicciottella, cose che non sono assolutamente vere. E lei in questi giorni ha voluto chiarire alcuni punti e rispondere ad alcuni haters, con la sua solita dolcezza.

LEGGI ANCHE >>> Chiara Ferragni, la piccola in arrivo è identica a Leone – FOTO

LEGGI ANCHE >>> Chiara Ferragni si fa sfuggire il nome della bambina in arrivo

Valentina Ferragni: “Non rappresento l’idea di perfezione”

Instagram

In questi giorni ha deciso di parlare un po’ con i suoi tramite una box dove è possibile farle delle domande.

Una ragazza le ha chiesto se avesse mai sofferto di qualche disturbo alimentare, visto anche alcune foto vecchie in cui sembra essere molto più magra.

Lei ha risposto con sincerità: “In molte di voi mi hanno chiesto stasera se ho avuto disturbi alimentari perché vedono un cambiamento nel mio corpo (facendo riferimento alla mia laurea del 2015)! Non ho mia sofferto di problemi alimentari E MI RITENGO MOLTO FORTUNATA DI NON AVER MAI LASCIATO CHE LE PARANOIE/GIUDIZI/CONFRONTI PRENDESSERO IL SOPRAVVENTO SULLA MIA TESTA E SUL MIO CORPO”.

E aggiunge ” Ad un tratto dopo qualche mese ho fatto una cura per 2 mesi con cortisoni e antibiotici, viaggiavo molto, mangiavo male e ho avuto problemi ormonali fortissimi che ancora oggi mi porto dietro, il mio metabolismo da quel giorno si è bloccato, ho scompensi ormonali molto forti, ho problemi di insulina ecc. Il corpo cambia, noi cambiamo”. 

Valentina conclude dicendo: “A volte scrivono ‘guardate quanto è brutta’, magari non rappresento l’idea della perfezione, ma preferisco essere imperfetta e accettarlo. Ognuno di noi prova ad essere più bella, brava, intelligente. Ma quando ci si deve fermare? Quando si è davvero abbastanza?

Brava Valentina!