Alfonso Signorini, che lavoro faceva prima di fare il giornalista?

Alfonso Signorini prima di fare il giornalista, conduttore tv e prima di diventare il re del gossip, ha fatto un lavoro che non tutti sanno

Alfonso Signorini
Foto di Instagram

Oggi è il re del gossip, conduttore televisivo di successo, giornalista, direttore di Chi; Alfonso Signorini ha un indiscusso successo dovuto al suo acume, la sua intelligenza e il suo fiuto per il gossip.

Alla conduzione del Gf Vip sta facendo numeri da capogiro e si sta cimentando in una delle edizioni più lunghe della storia.

E’ alquanto difficile che un segreto riesca a rimanere tale con il direttore Signorini, però lui della sua vita privata è molto geloso, infatti si sa poco e niente. Vi siete mai chiesti, per esempio, che lavoro faceva Signorini prima di diventare giornalista?

LEGGI ANCHE >>> “Ho avuto una storia con un uomo sposato”, la confessione di una gieffina

LEGGI ANCHE >>> La frase sessista dell’influencer scatena le critiche sul web

Alfonso Signorini prima di diventare giornalista ha fatto l’insegnante

Alfonso Signorini
Screenshot

Oggi Alfonso Signorini è uno stimato giornalista, oltre che un conduttore televisivo amato dal pubblico, ma della sua vita privata sappiamo davvero pochissimo, perché lui è sempre molto riservato sulle sue cose personali.

Di quel poco che si sa di lui, possiamo dirvi che Alfonso è laureato in Lettere Classiche e per un certo periodo di tempo ha lavorato a scuola, come insegnante di greco, latino, italiano, storia e geografia.

Chi lo avrebbe mai detto! Dopo l’esperienza a scuola, Alfonso ha deciso di intraprendere la carriera giornalistica, arrivando poi a lavorare nella redazione di Panorama e infine a ‘Chi’, rivista che dirige dal 2006.

Dal 2008 al 2012 è stato opinionista fisso del Grande Fratello per cinque edizioni consecutive.

Nel 2018 è diventato di nuovo opinionista del Grande Fratello Vip, con Ilary Blasi, e poi ne è diventato il conduttore, affiancato dagli opinionisti Wanda Nara e Pupo e quest’anno con Antonella Elia.