Parla il figlio di Rocco Siffredi: “Ecco com’è essere il figlio di una pornostar”

Leonardo Siffredi, figlio di Rocco, parla a cuore aperto della sua vita amorosa, sessuale e di come è essere figlio di una pornostar

leonardo siffredi
Instagram

Leonardo è il figlio secondogenito 21enne della pornostar italiana più famosa al mondo e ha rilasciato un’intervista a Vanity Fair. Il ragazzo parla di sesso e amore, della vita con suo padre e della sua fidanzata.

La famiglia Siffredi vive ormai da anni a Budapest, in Ungheria. Leonardo lì studia ingegneria meccanica ed è completamente diverso da come ci si aspetterebbe e dai suoi genitori, Rocco e Rosa.

LEGGI ANCHE >>> Rocco Siffredi: “Secondo me Belen ti manda al manicomio”

Leonardo Siffredi: com’è essere figlio della più famosa pornostar italiana nel mondo

Leonardo afferma di non aver mai avuto  problemi a essere figlio di una pornostar. “Tutti gli amici di papà lavoravano nel settore, e spesso stavo con loro. Ho sempre sentito parlare di porno, anche quando ero piccolo. Era tutto così normale anche per me, che non l’ho mai nascosto ai miei compagni”, spiega.

Lui non si è mai sentito strano, né a scuola né con gli amici. Leonardo racconta che la sua ragazza ha avuto bisogno di fare educazione sessuale a scuola per capirci qualcosa, perché i suoi genitori non le avevano mai detto nulla in merito.

I suoi genitori, invece, non hanno mai avuto problemi nel parlare di sesso con il propri figli.

Bellissimo e molto affascinante per la sua giovane età, Leonardo racconta anche di quando ha perso la verginità: “Avevo diciassette anni. Non ero giovanissimo, ma non so se sia dipeso in qualche modo dal lavoro di papà. Sia io sia mio fratello siamo fidanzati da tanto tempo… Abbiamo aspettato di incontrare l’amore, prima di fare sesso. Sono fidanzato da quasi due anni”.

LEGGI ANCHE >>> GF Vip: Rocco Siffredi vuole Giada De Blanck per un suo film

Leonardo Siffredi confessa di non aver mai visto papà Rocco in un film porno

Questa è una vera curiosità, Leonardo ha confessato di non aver mai visto suo padre “in azione” in un film porno. Il giovane afferma di aver capito che il padre preferirebbe che lui non lo vedesse e di averlo rispettato.

Leonardo si ritiene timido e all’antica. Non ama neppure sperimentare a letto: “Ah… no, proprio no. Anche lei è piuttosto all’antica, non vorrei mai spingerla a fare cose che non desidera. Temo di essere super noioso”.

Per lui il sesso coincide con il fare l’amore e non ha alcuna intenzione di seguire le orme di suo padre. “Adesso come adesso la penso così: non vorrei farlo con nessun’altra che non sia la ragazza a cui voglio bene”.