Arisa lancia una frecciatina a X-Factor: “Meglio Amici”

La nuova insegnante di canto di Amici di Maria De Filippi paragona i due talent e lancia una stoccata a X-Factor di Sky.

Arisa
Foto Instagram

Arisa è da poco diventata una delle professoresse della scuola di canto e ballo di Canale 5. La cantante lucana sembra entusiasta della nuova esperienza ad Amici di Maria De Filippi.

Non è però la prima volta che la cantante si ritrova in una posizione del genere. Già nel 2016 era stata giudice e coach del talent di Sky, X-Factor. Così nel corso di un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni non ha evitato giudizi e paragoni tra le due trasmissioni.

L’artista ha rivelato di trovarsi nella scuola di Maria De Filippi molto meglio e, in generale, più a suo agio, percependo già una certa soddisfazione, nonostante l’esperienza sia appena agli inizi.

LEGGI ANCHE >>> E’ guerra tra i professori di Amici di Maria De Filippi

Amici esiste da più tempo rispetto al programma condotto da Alessandro Cattelan e, a differenza di questo, il ricambio degli insegnanti non accade tutti gli anni. Entrare come membro del corpo docenti del talent di canale 5, quindi, non è così semplice.

Ad Amici di Maria De Filippi mi sento più libera

Arisa era stata più volte ospite della scuola di Amici e proprio ultimamente ha rivelato di aver anche tentato i provini per entrare da allieva per ben due volte quando era più giovane, prima di Sanremo. Entrambe le volte aveva però ricevuto un rifiuto, che lei stessa ha definito giusto in quanto ancora acerba come cantante.

LEGGI ANCHE >>> Arisa rivela aneddoti su Maria De Filippi

L’artista originaria della Basilicata ha raccontato di sentirsi meglio rispetto a quando lavorava a X-Factor perché ora non si sente più in difficoltà, avverte tutto come più spontaneo e se ci sono dei problemi non si vergogna a parlarne.

Infatti non si tira indietro davanti a scontri e divergenze di opinioni con i colleghi, soprattutto con Rudy Zerbi che spesso critica due allieve scelte da Arisa e lei non si risparmia nel difendere sia le giovani cantanti che le sue scelte.