Mario Balotelli: “Chiunque tu sia prega che io non lo scopra”

Mario Balotelli si infuria per la brutta sorpresa e tramite una Story su Instagram lancia un messaggio a chi gli ha vandalizzato l’automobile: “Prega tanto e bene”.

Balotelli
Foto Instagram

Che Mario Balotelli sia un personaggio che si infuria facilmente e che quando è arrabbiato non è incline a dosare le parole ormai lo sanno tutti, ma questa volta il calciatore è apparso davvero incontenibile.

Attraverso il suo profilo Instagram ha mandato un messaggio che sa di minaccia al vandalo che gli ha rovinato la macchina sportiva.

LEGGI ANCHE >>> Enock parla intimidito del fratello Mario Balotelli

Recentemente si è tornati a parlare del talentuoso, ma mai sbocciato veramente calciatore italiano perché indosserà la maglia del Monza, scelto da Adriano Galliani per la società di Silvio Berlusconi.

Inoltre ha fatto molto discutere anche per le parole davvero poco carine rivolte alla modella brasiliana Dayane Mello in difesa di suo fratello minore Enock che ha partecipato al reality Grande Fratello Vip.

Ancora problemi per Mario Balotelli, auto danneggiata e tanta rabbia

Ma questa volta la notizia non riguarda il rettangolo di gioco, bensì quanto avvenuto fuori, in particolare a una macchina di Balotelli.

L’auto è stata devastata dai vandali e a quanto pare Mario non l’ha presa benissimo, anzi. In un video su Instagram, Balotelli prima ha mostrato i danni subiti dalla macchina e poi si è sfogato nei confronti degli autori del danneggiamento.

LEGGI ANCHE >>> Mario Balotelli si scaglia contro Selvaggia Roma del GF Vip

E sul post di Instagram ha scritto: “Io so che tu, chiunque tu sia, verrai a conoscenza di questo messaggio. Io ti dico solamente prega, prega tanto e bene che io non venga mai a sapere chi tu sia perché ti farò perseguitare a vita dalla legge siccome in altri modi non si può”.

Insomma, dopo l’esperienza negativa con la maglia del Brescia, il calciatore non ha fatto in tempo a gioire per la sua nuova sfida professionale con il Monza in arrivo che si è ritrovato ad affrontare un nuovo problema.