Vincenzo Salemme rompe il silenzio sul lutto che gli ha cambiato la vita

Vincenzo Salemme ha deciso di raccontare la sua vita privata, in particolare di un lutto che ha visto protagonisti il celebre attore e la sua ex moglie.

salemme1

Vincenzo Salemme è un attore campano, un comico ma anche sceneggiatore e regista, che lo ha visto, infatti, alla direzione della commedia italiana “…e fuori nevica”.

La sua carriera inizia verso la fine degli anni ’70. Infatti, 1977 si trasferì a Roma ed entrò a far parte della compagnia di Eduardo De Filippo dove partecipò a Quei figuri di tanti anni fa, come comparsa, Il cilindro, Il contratto e Il sindaco del rione Sanità che furono poi trasmesse da Rai Uno tra il 1978 e il ’79.

Salemme è anche uno dei volti noti del programma Rai, Tale e Quale Show, condotto da Carlo Conti, dove partecipa al medesimo nelle vesti di giudice.

Salemme, sebbene sia un personaggio pubblico spensierato e dalla battuta sempre pronta, non ha sempre vissuto una vita semplice e spensierata. Perché?

LEGGI ANCHE >>> Mara Venier fa piangere Matteo Bassetti, l’infettivologo in lacrime

Vincenzo Salemme racconta il dramma di perdere una figlia

Vincenzo Salemme era spostato con Valeria Esposito. Una relazione durata circa 30 anni e ormai finita. I due non hanno mai avuto figli, anche se Salemme, in una recente intervista, racconta un dettaglio della sua vita privata di cui non ha mai parlato.

Cosa ci nasconde?

La sua ormai ex moglie, Valeria, perse una figlia durante la gravidanza. I coniugi stavano per diventare genitori ma un aborto ha interrotto la nascita.

Un dramma che non è stato semplice per entrambi sorpassarlo.

I due ex coniugi hanno preso due strade diverse, ora lui ha una nuova compagna.

Salemme, con la sua ultima commedia “…E fuori nevica”, racconta la storia di un bizzarro cantante di una nave da crociera che è costretto ad abbandonare per trasferirsi in una città a causa di un grave lutto.

LEGGI ANCHE >>> Stangata su luce e gas: ecco le offerte migliori per risparmiare sulle bollette