Wonder Woman 1984 sta per uscire, l’annuncio della data su Instagram

Wonder Woman 1984 sarà al cinema e in streaming il giorno di Natale. Lo ha annunciato la protagonista Gal Gadot dal suo profilo Instagram.

Gal Gadot in Wonder Woman
Foto Instagram

Dopo tanti spostamenti causa Coronavirus, il pubblico vedrà “Wonder Woman 1984” il giorno di Natale.

E’ stato annunciato dalla Warner Bros che il sequel sulla supereroina con Gal Gadot, diretto da Patty Jenkins, debutterà  il 25 dicembre sia sul servizio di streaming HBO Max sia nelle sale cinematografiche statunitensi.

A livello internazionale, dove il canale non è disponibile, sarà presentato in anteprima nei cinema una settimana prima, il 16 dicembre. Quindi anche qui in Italia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gal Gadot (@gal_gadot)

“È giunto il momento”, hanno scritto sui social Gal Gadot e Patty Jenkins. “A un certo punto devi scegliere di condividere l’amore e la gioia che devi dare, sopra ogni altra cosa”.

LEGGI ANCHE >>> Elisabetta sbotta anche contro Pierpaolo, amicizia finita?

Wonder Woman il sequel: un regalo di Natale per i fan

Gal Gadot in Wonder Woman
Foto Instagram

“Amiamo il nostro film come amiamo i nostri fan, quindi speriamo davvero che il nostro film porti un po’ di gioia e di sollievo a tutti voi durante le festività natalizie“.

Al messaggio indirizzato ai fan c’è anche un suggerimento per sostenere le sale cinematografiche in questo periodo di difficoltà economica: Guardatelo nei cinema, dove sarà possibile farlo in sicurezza. Guardate il grande lavoro che le sale hanno fatto per renderlo possibile!”.

“Speriamo che vi piaccia il nostro film, tanto quanto a noi è piaciuto girarlo” è l’augurio finale che autori, regista e attori si fanno.

Wonder Woman è stato un enorme successo di critica e incassi nel 2017, ha guadagnato oltre 800 milioni di dollari a livello internazionale. Il sequel doveva originariamente arrivare nei cinema la scorsa estate, ma poi è stato fatto slittare più volte.

LEGGI ANCHE >>> Aurora ricomincia dopo il Coronavirus