Aretha Franklin entra nella Hall of Fame delle donne

Aretha Franklin entra nella National Women’s Hall of Fame. La regina del Soul morta nel 2018 è stata riconosciuta infatti tra le donne che si sono distinte maggiormente negli Stati Uniti.

Aretha Franklin
Foto Instagram

Aretha Franklin, cantautrice e pianista, è stata una delle icone della musica soul, R&B e gospel. Soprannominata Lady Soul o La Regina del Soul. Nella sua carriera si è aggiudicata ben 21 Grammy. E’ stata la prima donna a entrare nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1987.

La rivista specializzata Rolling Stones, nella sua classifica annuale dei 100 cantanti più famosi al mondo l’ha piazzata nona, poi quinta e dal 2010 prima.

Tra le donne entrate nella National Women’s Hall of Fame non soltanto la cantante Aretha Franklin, ma anche la scrittrice premio Nobel Toni Morrison, morta l’anno scorso, l’attivista del clima Barbara Hillary, scomparsa nel 2019.

LEGGI ANCHE >>> Brignano e la sua gelosia per la compagna

Aretha the Lady of Soul entra nella Women’s Hall of Fame

Aretha Franklin
Foto Instagram

E ancora la ricercatrice rivoluzionaria in campo medico Henrietta Lacks, morta nel 1951, l’attivista Barbara Rose Johns Powell, morta nel 1991 e l’attivista dei diritti civili Mary Church Terrell, morta nel 1954.

Si tratta di donne tutte di colore, decedute prima che l’organizzazione fosse creata o prima che potessero entrarci.

La National Women’s Hall of Fame è stata creata nel 1969 e si trova al 76 di Fall Street nella città di Seneca Falls, nello stato di New York.

L’istituzione terrà una cerimonia virtuale il prossimo 10 dicembre. Di solito le cerimonie di induzione si tengono ogni primavera di un anno dispari e in occasione del Women’s History Month. Ma quest’anno la pandemia obbliga a fare scelte diverse.

LEGGI ANCHE >>> Il sequel di Wonder Woman uscirà…