Sanremo 2021: escono le prime indiscrezioni

Da alcune indiscrezioni sembrerebbe che Amadeus abbia già i primi nomi dei big che parteciperanno alla gara il prossimo anno

Indiscrezioni Festival
Foto di Instagram

L’organizzazione della nuova edizione del Festival di Sanremo, che dovrebbe andare in onda a Marzo 2021, sta andando avanti e Amadeus sta lavorando sodo.

Alla guida della gara ci saranno nuovamente Amadeus e Fiorello e pare che il direttore artistico abbia già i primi nomi dei big in gara.

Anche se lo spettacolo andrà in onda senza pubblico e in date diverse (di solito è sempre andato in onda a febbraio) siamo certi che la direzione artistica di Amadeus e la collaborazione di Fiorello, faranno di questo festival un assoluto successo.

Indiscrezioni sui nomi dei big che parteciperanno al Festival di Sanremo

Indiscrezioni Festival
Foto di Instagram

Tra le novità spuntano i nomi di alcuni big in gara: tra questi ci sono Gianluca Grignani e Ermal Meta.

Dalle prime indiscrezioni si sono indicati anche altri nomi di big importanti come Arisa, Rocco Hunt, Bianca Atzei, Mario Biondi, Malika Ayane e anche un duetto a sorpresa tra Moreno e un appartenente ai Pooh.

Insomma per adesso un cast davvero niente male, anche se è ancora troppo presto per una conferma.

Oltre a questi nomi, c’è anche un’altra indiscrezione che riguarda il Festival. Pare che oltre ai Big e alle Nuove Proposte, ci sarà un’altra categoria.

In molti infatti si sono da sempre lamentati del fatto che i ragazzi che escono dai talent non abbiano una vera e propria collocazione.

Non sono ancora “Big” della musica italiana, ma non sono nemmeno “Nuovi Proposte”, poiché sono già stati visti ed hanno avuto rilevanza mediatica durante i talent show.

Proprio per questo si sta pensando a una terza categoria che potrebbe chiamarsi “Emergenti“.

Staremo a vedere cosa ci riserverà il futuro legato al Festival di Sanremo e se davvero per poterlo vedere in onda ci sarò da aspettare oltre Marzo.

LEGGI ANCHE >>> Gerry Scotti è stato in terapia intensiva? Risponde l’Ufficio Stampa