Johnny Depp è stato licenziato, non reciterà più in “Animali Fantastici”

Johnny Depp non sarà più Grindelwald in “Animali Fantastici”; è questa la decisione inderogabile della Warner Bros

johnny depp licenziato
Foto di Instagram

Dopo aver perso la causa contro il Sun che lo aveva definito “picchiatore di mogli”, dopo la separazione da Amber Heard, ora l’attore si è visto anche licenziare dalla Warner Bros.

Non è un bel momento per Johnny Depp. E’ stato lui stesso a dare la triste notizia sui social. Il divo ha pubblicato un comunicato sul suo profilo Instagram.

«Desidero farvi sapere che mi è stato chiesto di dimettermi dalla Warner Bros. Dal mio ruolo di Grindelwald, in Animali Fantastici, richiesta che rispetto e accetto » ha scritto.

La casa di produzione cinematografica ha ringraziato l’attore per il lavoro svolto finora e ha annunciato che il suo ruolo verrà riassegnato.

Come hanno reagito i fans alla notizia del licenziamento di Johnny Depp?

johnny depp licenziato
Foto di Instagram

Immediata la reazione dei fan che hanno dedicato all’attore messaggi di affetto e stima, di dura critica invece nei confronti della Warner Bros che, secondo molti fans, dovrebbe solo vergognarsi di questa decisione.

Molti pensano addirittura che questa possa essere la fine della carriera di Johnny Depp. Ma lui non ci sta e intanto ha dichiarato che ricorrerà in appello contro la decisione della corte britannica.

«Il giudizio surreale del tribunale del Regno Unito non cambierà la mia lotta per dire la verità e confermo di voler ricorrere all’appello. La mia determinazione rimane forte e intendo dimostrare che le accuse contro di me sono false» ha scritto.

In conclusione ha scritto che la sua carriera non sarà definita da questo brutto momento che sta passando.

Gli strascichi della guerra tra Amber e Johnny sembrano davvero non finire mai.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Johnny Depp (@johnnydepp) in data: