Chi era San Beda il Venerabile

La fama di questo santo è dovuta al gran numero di opere pervenuteci, scritte di suo pugno. La varietà di opere è numerosa, chi era San Beda il Venerabile?

San beda è un santo molto conosciuto e famoso. Questa fama è dovuta al gran numero di opere pervenuteci, scritte di suo pugno. La grande varietà di documenti ci offre la possibilità di dare uno sguardo a diversi aspetti della vita medioevale, chi era Beda il Venerabile?

Historia: l’autobiografia di Beda

Di Beda sappiamo che intraprese molto presto il percorso monastico. Dalle sue stesse parole apprendiamo che entrò a monastero a 7 anni, divenne diacono a 19 e prese i voti sacerdotali a 30 anni. Trascorse tutta la vita a perseguire lo studio e la conoscenza delle scritture, una sete che non riuscirà a placare mai. Tale desiderio è ben visibile nel finale del libro “Historia”:

E io Ti prego, buon Gesù, che come Tu mi hai graziosamente dato di bere con piacere della tua conoscenza, così voglia Tu benignamente concedermi di attingere un giorno a Te, la fontana di tutta la saggezza, e di comparire per sempre davanti al Tuo Volto..

Historia ecclesiastica gentis Anglorum, libro V

Historia, la sua opera più importante, è una cronistoria della Britannia ecclesiastica. In generale tutti gli scritti di Beda manifestano una profonda conoscenza della storia ecclesiastica, ma ancor di più del passato e dei contesti storici attraversati dal cristianesimo. Il libro sopra citato rappresenta il documento principe della testimonianza di fede di San Beda, ancora oggi è ritenuto un pregevole manufatto della cultura cristiana.

San Beda il Venerabile

L’appellativo Venerabile gli fu affibiato sin da qunado era in vita. Uomo di eccezionale cultura, scrisse di ogni aspetto della vita umana: abbiamo testi di letteratura e mitologia, trattazioni sui miracoli con grande riguardo per gli aspetti scientifici dei fenomeni, tabelle della Pasqua con calcoli precisi e attendibili, scritti teologici per la pratica e la preghiera. A lui si deve l’edizione della Bibbia usata fino al 1966. Calcolò approssimativamente (ma con precisione e metodo) anche la data della terra che definì “tonda come una palla da gioco”.

Quest’ultima affermazione ci colpisce come un pugno: viviamo in un’epoca dove molto è testimoniabile eppure molti tengono ancora gli occhi chiusi. San Beda è stato precursore molto precoce della serie di rivoluzioni che caratterizzeranno la Chiesa nel secoli a venire. Il titolo di Venerabile è intriso di questi risultati: è ben evidente il lavoro di un uomo che aveva fatto della passione una missione di vita e di fede.

Il culto

San Beda è venerato dalla Chiesa il 26 maggio; è sepolto nella cattedrale di Durham. Il culto è molto sviluppato nei paesi anglofoni, nonostante egli sia conosciuto in tutto il mondo come dottore della Chiesa. Pensiero ed influenza sulla storia cristiana, gli sono sopravvissuti per arrivare fino a noi. Persino il nostro Papa Francesco ha fatto proprio uno dei pensieri di Beda: il motto del suo stemma recita “miserando atque elingendo”, tratto dalle Omelie ed in particolare da un passo in cui si loda l’amore di Dio. Il significato letterale è “da eleggere e di cui aver cura”. Alla luce di quanto abbiamo imparato su San Beda il Venerabile, l’amore di Dio fa proprio questo: elegge e dell’eletto si prende cura. Il lavoro di ogni buon pastore di greggi.

SOURCEWikipedia
Previous articleChi era San Desiderio di Langres
Next articleQuante ore bisogna dormire per stare bene?
Digital designer and brand curator con la passione per storia, funzionamento e riproduzione (a mano libera, su carta e in digitale) di tutto ciò che osservo. Prediligo il lavoro in team e sono sempre bendisposta al confronto di idee dal quale traggo ispirazione e insegnamento. Ho lavorato e lavoro da anni a contatto con il pubblico e mi auguro di poter continuare a comunicare agli altri le mie idee, non solo a parole ma con l’illustrazione, la fotomanipolazione, la post-produzione e tutte le tecniche rappresentative che approfondirò. Vorrei anche essere un ingegnere, ma questa è un'altra bio.