Le 10 cose da fare quando un uomo non ti vuole più

Scopri quali sono tutte le cose da fare quando un uomo non ti vuole più.

Tutte prima o poi nella vita ci siamo trovate a far fronte ad una situazione alquanto scomoda: l’uomo che ami smette di volerti. Le domande che ci siamo poste sono state tante e a volte anche inutili.

C’è un momento preciso durante la fine di un rapporto, che dovrebbe necessariamente coincidere con la decisione di smettere di tentare l’impossibile e scegliere invece di arrendersi e andare oltre.

Diciamo che solitamente questo preciso momento coincide quando lui non ti ama più.

Cosa fare? Quali sono gli atteggiamenti da mettere in atto e quali quelle cose da dover accettare punto e basta.

Ecco quindi, qui di seguito una lista di 10 cose da dover fare quando ti rendi conto che lui non ti ama più:

1. Quando non ti ama più, semplicemente accettalo

C’è solo una cosa che devi faee prima di tutto quando capisci che lui non ti ama più: accettarlo. Sembra un consiglio scontato e superfluo, ma la maggior parte degli strascichi emotivi di questo tipo nascono proprio da una mancata accettazione della fine della storia. Accettare la fine di una relazione, e di un sentimento, e fingere di farlo sono due cose ben diverse fra loro. L’accettazione comporta l’elaborazione di un lutto, il coraggio di lasciarsi attraversare dal dolore e superarlo.

In questa fase perchè non avvalersi di professionisti, utile per elaborare il lutto. E poi, ricorda: serve solo tempo, e confidare nel fatto che si raggiungerà la meta.

2. Quando lui non ti ama più, riparti da te stessa e da quello che ami

Un ottimo antidoto per vincere il dolore con maggiore facilità e più in fretta possibile, focalizzarsi su te stessa e le cose che si ama fare. Questo è il momento giusto per fare ascolto ai tuoi gusti e alle tue passioni. Viziati più che puoi e trattati con amore: hai bisogno di ritrovare un pò di positività e di mettere a tacere la parte più vulnerabile.

3.Metti a tacere le emozioni e cerca di realizzare i sogni nel cassetto

Quando il tuo lui non ti ama più, devi cercare di mettere in stand by per un pò la tua parte più emotiva e irrazionale, il lato quello più vulnerabile e romantico che ti farà soffrire e soffermare maggiormente sugli aspetti belli di lui. Necessario in questa fase delicata farsi guidare da una parte razionale che ti permetta di vedere le cose per quelle che sono. Sarebbe impossibile, e anche ingiusto, eliminare la tua parte fragile ed emotiva devi solo assicurarti di far prevalere il cervello sul cuore.

4. Concediti tutto il tempo necessario per ripartire

Non avere fretta, ti serve tempo ed è normale. Nel momento in cui realizzi che lui non ti ama più, devi cercare di non essere troppo severa con te stessa, concediti del tempo di recupero e perdonati eventuali ricadute. Non sei un interruttore da spegnere: è normale non sentirsi subito al top. Armati di tanta pazienza e gioisci dei piccoli progressi fatti quotidianamente.

5. Non avere paura del dolore: è una fase comune e normale!

Quando lui non ti ama più, non puoi che provare dolore, sia fisico che mentale, e si tratta di un passaggio del tutto normale, cerca quindi di considerarlo fin da subito come parte integrante del processo, una tappa fondamentale e necessaria per uscirne fuori. Questa è una fase essenziale per superare il lutto ed elaborarlo completamente.

6. Fai cio che ami: senza preoccuparti del giudizio degli altri

E se qualcuno ti fa credere che non sia giusto e devi rimanere nel dolore e farti logorare da questo sbaglia. Non è detto che, seppur si è amato tanto, la fine di una relazione debba essere per forza letta nel modo peggiore. Ricerca te stessa, amala e cerca di fare tutto ciò che ti rende felice. Se ti serve conoscere gente nuova o solo uscire con gli amici per bere e dimenticare un pò non è detto che tu non lo debba fare. Ognuno di noi vive la fine di un rapporto e il dolore in modo diverso non esistono modi giusti o sbagliati.

7. Concediti una vacanza lontana da tutti.

Sappiamo tutti quanto il mondo sia bello, e sia bello da scoprire insieme o da soli. Il consiglio più importante quindi è quello di concedersi una vacanza, un posto che hai sempre voluto visitare e non l’hai mai potuto fare, magari perchè è un posto caldo e a lui non piaceva il mare o perché magari è in montagna e lui odiava la montagna. Parla con te stessa, con i tuoi desideri e cerca di allontanarsi da tutti visitando posti nuovi, culture nuove insomma prendi ispirazione da Julia Robert in “Mangia, Prega e Ama” e partite alla scoperta di voi stessa e anche di chi ti sta intorno.

8. Il consiglio migliore: fai shoppinhg

Quale miglior consiglio da dare ad una donna triste per una fine di una relazione: fai shopping, dai sfogo alla tua creatività e gira per le vie della tua città alla ricerca di quel vestito che ti fa sentire bella, in forma e pronta a conquistare il mondo.

Insomma spendi qualche soldo, che lo sappiamo tutti che una sessione di shopping fa bene a tutti e tira su l’umore.

9. Una vaschetta di gelato e un buon film

E se proprio capita che ti troverai in uno di quei giorni down, scegli il film più strappa-lacrime, comprati una bella vaschetta di gelato da asporto e seduta sul divano con una copertina concediti un momento per te. Rilassati, piangi, ridi e mangia gelato i zuccheri fanno bene all’umore e i film strappa-lacrime ti faranno sfogare.

10. Iscriviti in una di quelle app di incontri: divertiti!

E quando tutto andrà meglio, iscriviti in una di quelle app per incontri dove conoscere gente nuova per ridere e avere contatti con l’altro sesso, non impegnarti troppo. Divertiti sempre! Cerca di ridere e sorridere, senza pensare al passato, non servirà.