Carla Bruni simula una crisi respiratoria parlando del Coronavirus: è polemica.

Carla Bruni durante la settimana della moda di Parigi simula i sintomi del Coronavirus: è bufera. Qualche ora fa sono arrivate le scuse tramite i social, ecco le parole dell'ex modella.

Nelle ultime settimane l’emergenza Coronavirus ha letteralmente piegato in due il nostro Paese e non solo. Il governo sta facendo il massimo per impedire la diffusione del virus.

Nel resto del mondo, nonostante ci siano numerosi casi positivi, sembrerebbe non essere presa sul serio, nelle ultime ore infatti a finire al centro della polemica è stata Carla Bruni, che per via di frasi e azioni choc si è ritrovata al centro di tutti i siti di gossip.

A finire nell’occhio del ciclone qualche ora fa è stato Christian Jessen, per alcune sue dichiarazioni sulla situazione e emergenza italiana, che hanno lasciato tutti senza parole.

Ecco ora il turno di Carla Bruni che durante la settimana della moda di Parigi, che al contrario di quella milanese non si è fermata. La donna ha incontrato il presidente di LVMH Fashion Group, Sidney Toledano, a quel punto i due si sono salutati e la Bruni ha dichiarato:

Ma certo, baciamoci, non facciamo gli stupidi! noi siamo della vecchia generazione! non abbiamo paura di nulla, non siamo femministi e non abbiamo paura del coronavirus. nada

Come se l’esclamazione in questione non fosse abbastanza, la showgirl ha simulato una crisi respiratoria, facendo riferimento a quelli che sono i sintomi del Coronavirus.

Il momento è stato ripreso e le immagini hanno fatto il giro del mondo e sono in molti ad essersi schierati contro la modella

Carla Bruni: ecco le scuse sui social

Proprio poche ore fa con un post su Instagram la showgirl ha chiesto scusa:

Certe volte succede di fare uno scherzo di cattivo gusto. Sul momento, in un certo contesto uno scherzo- anche stupido- non significa granchè. uscito dal contesto, lo stesso scherzo diventa schifoso.

Ho purtroppo scherzato qualche settimana fa, uno scherzo stupidissimo e sono stata filmata senza rendermene conto. un montaggio malvagio ha deliberatamente dato un carattere schifoso a questo mio scherzo. vorrei presentare tutte le mie scuse a tutti quelli che sono stati scioccati e feriti da questo video e dal suo contenuto. Vorrei precisare ancora una volta che si trattava di uno scherzo. che non riflette in niente i miei sentimenti.

buon coraggio a tutti

Ecco dunque rientrate le parole della modella, che sentitasi nell’occhio del ciclone ha chiesto scusa, chissà se sono veramente sentite le sue parole o solo dettate dalla circostanza.