Le migliori app di incontri

Se hai cercato siti di incontri on-line, sicuramente ti sarai accorto che esistono una serie infinita di app, che promettono l’amore della vita. Ecco la guida che ti farà capire qual'è quella che fa al tuo caso.

Se ti sarai ritrovato a dover cercare siti di incontri on-line, sicuramente ti sarai accorto che esistono una serie infinita di app, che promettono l’amore della vita. Questa guida ti aiuterà a capire quali scaricare e quali no, in base anche alle vostre esigenze.


Cosa rende efficace un sito di incontri

Abitudine vuole che in questi casi è fondamentale precisa che i siti di incontri sono efficaci in base anche a quello che cercate, insomma ce ne sono di tutti i gusti.

Esistono però degli elementi da tenere in considerazione nell’utilizzo di un sito di incontri:

  • Prezzi: ovviamente a meno che tu non stia utilizzando un’ applicazione completamente gratuita (e ne esistono veramente poche), il costo mensile potrebbe influire sulla tua decisione. Innanzitutto bisogna cercare un sito con piani tariffari del tutto trasparenti per non cadere in “tristi” trappole.
  • Caratteristiche: ovviamente ognuno avrà uno specifico obiettivo nello iscriversi e scaricare un’ app di incontri, quindi prima di tutto bisogna cercare di capire cosa si vuole e dove si sta inserendo il proprio profilo.

Quali app di incontri sono reputate le migliori dagli utenti

Ovviamente, ogni app ha un suo scopo qui di seguito una breve lista di app reputate le migliori a livello di finalità e di contenuti da parte degli utenti:

  • Tinder: sicuramente la più famosa, scaricate dai molti per la semplicità nell’utilizzo. L’utente può sfogliare le foto che gli vengono proposte in base alla vicinanza geografica. Si può lasciare un cuoricino per dimostrare interesse e se si è ricambiati si può iniziare a conversare.
  • Grindr è un’applicazione studiata prettamente per gli incontri omosessuali. Ci si può iscrivere inserendo i dati necessari nel modulo di iscrizione ed impostando una foto profilo. Per trovare la persona giusta, anche questa applicazione utilizza la geolocalizzazione. 
  • Only Women è un’app gratuita per incontrare persone dello stesso sesso al femminile. Le funzonalità sono simili a quelle di Grindr, anche si può impostare un proprio profilo, con interessi e foto.
  • Lovoo è un’ app molto gettonata tra i giovani che consente alle persone che abitano vicino di entrare in contatto. Questa applicazione è molto simile a Instagram,, poiché consente di vedere le foto degli iscritti e mostrare interesse.
  • Ok Cupid: il nome è tutto un programma. Il suo punto di forza: non richiede per forza l’iscrizione a Facebook, come invece fanno molte altre app. Si può collegare, ma non obbligatoriamente, il profilo Instagram. Lo scopo dell’applicazione è quello di trovare gli utenti compatibili tra loro, sottoponendo agli iscritti delle domande al fine di generare un punteggio. 

Le migliori app da scaricare per fare sesso 

Sono definite app per incontri casuali, ovvero ci si incontra con l’unico scopo di “andare a letto” e non vedersi mai più. Questo tipo di app permette di provare piacere e sperimentare cose nuove, senza finalità alcuna, è per questo che all’interno di queste app è molto semplice trovare anche persone sposate.

Ricordiamoci che avere una vita sessuale attiva ha una serie di benefici, quindi non importa come e dove troviate partner occasionali, l’importante è trovare quello che fa al caso vostro. 

Ecco di seguito una lista delle 5 migliori app da scaricare per fare sesso:

  1. POF (Plenty of Fish): sicuramente un app da provare e secondo molti utenti è perfetta per concludere incontri occasionali. Usato maggiormente nei paesi anglosassoni, ma anche in Italia ha i suoi seguaci.
  2.  Ashley Madison: una delle app più conosciute al mondo. è usata in molti Paesi e l’Italia non fa eccezione. La sua caratteristica, almeno quella su cui punta, è il fatto di essere un app pubblicizzata per incontri tra persone sposate. In realtà è un app in cui poter creare una rete di contatti. La strategia dell’azienda di pubblicizzare come tale è stata però vincente.
  3. Happn: è diventato di moda negli ultimi anni, perché è un’applicazione molto utile se il nostro obiettivo è quello di collegare e raggiungere qualcosa di più intimo. È simile a Tinder, ma la posizione è più vicina. Quando incontri qualcuno per strada, questa persona appare nell’applicazione. Se ti piace e lo saluti e l’altra persona fa lo stesso, puoi iniziare una conversazione. Sta a te finire con qualcosa di buono.
  4. Meetic:  il servizio di appuntamenti preferito per i single secondo lo studio Lovegeist. Dal 2001 offre servizi di appuntamenti, accessibili da tutte le tecnologie: dispositivi portatili, smartphone, tablet, siti Web.
  5. Pure : un’app progettata per un creare contatti rapidi, mira a far sì che le persone che contatti rimangano con te per l’ora successiva. L’applicazione promuove la privacy dei suoi utenti, con la filosofia del poliamore e dell’amore libero. È facile abbinarsi con i single e diventare scopamici

Le app più strane per fare sesso

Ma se gli incontri occasioni non vi bastano ecco alcune app che rispondono a tutti i gusti sessuali: 

  • Cougar Italia: App dedicata alle donne mature desiderose di conoscere un uomo più giovane di loro e viceversa. Se le Milf possono essere complicate da gestire per via dei figli a carico, perché non cercare una Cougar?
  • 3nder:  è l’app dedicata alle persone interessate ai triangoli amorosi. Obiettivo principale è quello di trovare qualcuno con cui passare la notte. Sei solo e cerchi una coppia bisessuale? Se siete  una coppia bisessuale e volete cimentarvi in questo gioco cercando uno/una sconosciuto/a? Basta iscriversi! Tranquilli, Il tutto avviene con discrezione, le conversazioni e le foto scambiate spariscono dopo un’ora.
  • Gleeden: applicazione di incontri per instaurare relazioni extraconiugali occasionali. Attenzione però: vi sorprenderà sapere che questa chat viene utilizzata da quasi 2 milioni e mezzo di utenti.

La conclusione: ormai ognuno trova quella che cerca nel mondo delle app, in fondo siamo nel 2020, forse il prossimo anno ci stancheremo anche di questo e troveremo un altro modo per trovare l’anima gemella o qualcuno con cui passare qualche ora di fuoco. Chissà…