10 cose da sapere su Il Segreto

Le vicende della famiglia Montenegro stanno per giungere al termine, dopo 2324 puntate. Vediamo insieme 10 cose da sapere su Il Segreto.

0
59

La soap spagnola è una vera rivelazione di questi ultimi anni, e va in onda in Italia ininterrottamente dal 2013. Le vicende appassionate della famiglia Montenegro stanno per portare in scena il gran finale. Dopo 2324 puntate, ed un audience fisso tra i 3 e 4 milioni di spettatori, tante sono le certezze e ancor di più le curiosità. Vediamo insieme 10 cose da sapere su Il Segreto.

10 cose da sapere? Le classi sociali nella Spagna del 1900

Tra le 10 cose da sapere su Il Segreto, la prima che vi riportiamo è più una nota storica. L’ambientazione della soap è studiata alla perfezione: le differenze sull’estrazione sociale dei personaggi sono ben rimarcate nella forma e arredo delle abitazioni. Lo stile non è mai sfarzoso ed esagerato, ma rimarca molto bene le condizioni di vita di ricchi e poveri.

Il ritmo incalzante de Il Segreto

Lo scorrimento veloce della narrazione denota come la vita, all’epoca, potesse essere particolarmente ricca per alcuni ma tragica per altri. Le storie, ad eccezione di quelle dei protagonisti, si aprono e chiudono in circa due puntate; la soap sembra quasi voler sottolineare come il tempo fosse preziosissimo, in un’epoca in cui si moriva ancora troppo presto.

I personaggi

Il Segreto ha reso estremamente popolari personaggi iconici ideati alla perfezione. Dalla padrona Donna Francisca, i cui modi autoritari ed impositivi (nonchè il famoso tono di voce) ne definiscono il ruolo. Ma come dimenticare il capitano Tristàn, identificato dai modi eleganti e rispettosi che di certo non appartengono alla sua famiglia di origine. Non ultima la famigerata Pepa, che nei modi fini di Tristàn trova, oltre all’amore, la possibilità di riscattarsi dalle violenze subite dai Montenegro.

La trama

Gli sceneggiatori hanno lavorato ad una trama di base semplice ed efficace: un fulcro centrale, identificato nella famiglia Montenegro, dal quale si dipanano le storie degli altri personaggi accomunati tutti dall’avere almeno un segreto.

In questo modo le storie si intrecciano, coprendo un arco temporale molto ampio e abbracciando più generazioni di personaggi.

Il Segreto: i libri

Non molti sanno che la soap è tratta da libri di successo che raccontano le vicende passate dei personaggi attuali. Una specie di incubatrice del successo mondiale che la soap ha riscosso e riscuote ancora.

Il prologo raccontato nei libri, spiega molte delle vicende poi avvenute nella soap TV; un motivo valido in più per reperirli e leggerli tutti d’un fiato.

Fonte: Instagram

Puente Viejo non esiste

Eh già! Questo ha un po’ sconvolto anche noi! Ma il piccolo borgo protagonista de Il Segreto non esiste nella realtà. Le riprese, ovviamente, si sono svolte nei dintorni di Madrid; durante la serie infatti, si sentono nominare spesso molte località spagnole conosciute.

La censura

Tra le 10 cose da sapere su Il Segreto, questa è sicuramente la più curiosa. Nel nostro amato bel paese, la serie è stata più volte censurata; un episodio molto conosciuto riguarda una frase di Tristàn a Pepa. Nel dialogo originale lui le dice che non può rinunciare a guardarla, a baciarla e a spogliarla; nella traduzione italiana, la questione di volerla spogliare è stata completamente omessa.

Gli attori nella vita reale

Alcuni attori della serie stanno insieme anche nella vita reale: Gonzalo e Fe sono una coppia stabile da anni, Maria Castaneda ama il suo aguzzino Fernando Mesìa, mentre Emilia Ulloa fa coppia con Sebastian. Anche tra le new entry ci sono coppie stabili, segno che sul set si lavora in armonia e serenità. Non da poco per una soap di 12 stagioni.

La colonna sonora

Definita come una delle più belle mai realizzate per una soap, la sigla è scritta da Alex Conrado. I produttori decisero poi di cambiarla spesso per dare visibilità anche ad altri autori. In Italia la sigla è sempre la stessa e basata su una rivisitazione di una canzone di Bryan Adams.

Un po’ di numeri

La serie abbraccia 35 anni di storia spagnola, e le pagine di sceneggiatura scritte sono 108.000! È stato trasmesso in più di 20 paesi, celebrando 20 matrimoni 37 funerali e 15 nascite. I set costruiti? Mettendoli tutti insieme si otterrebbero 6 campi da calcio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here